Riflessioni da neo istruttrice

      Nessun commento su Riflessioni da neo istruttrice

Ed ecco arrivare per me il momento fatidico, la mia prima lezione come istruttrice.

Salivazione azzerata,  concetti che frullano impazziti dentro la mia testina di polistirolo,  ansia misto terrore. Ok non esageriamo!

Eccoli arrivare padre e figlio, disarmanti con i loro sorrisi, con la voglia di stare assieme, di condividere un pezzetto della loro vita e quindi la scelta: un corso di canoa per dare inizio ad una nuova avventura.

Io con l’arduo compito di non insegnare loro solo la tecnica necessaria per la conduzione del kayak, ma quello ancora più difficile di farli divertire, farli emozionare e soprattutto dare loro quello che stanno cercando.

Hanno trovato un modo per stare assieme, per un pò lontano da tutto ciò che è la vita quotidiana, il lavoro, la scuola i social.

Loro due da soli, con i loro sguardi, con il loro modo di essere rivali ma complici allo stesso tempo.

Davvero un bel regalo si sono fatti! Un regalo che ricorderanno per sempre, perché la condivisione è un dono speciale, un’opportunità che si sono dati.

È bello per me essere artefice e spettatrice assieme a loro in questo meraviglioso viaggio!

Gae

Corso kayak piscina Bologna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.